Tortino facile da cuocere in padella

Clicca la foto per ingrandirla

INGREDIENTI:
- Farina
- Uova
- Lievito
- Olio di semi (mais)
- Zucchero
- Sale
- Varie farciture (io avevo delle frutta secca sgusciata)

La ricetta è molto semplice e prevede di amalgamare sbattendo con una forchetta gli ingredienti in una terrina: 100g di farina, un cucchiaio di zucchero (dosate voi a piacere), un pizzico di sale, la punta di un cucchiaino di lievito disciolto in un dito d’acqua, un filio di olio di semi, due uova, un pizzico di sale e la farcitura (una confettura extra, della frutta sgusciata o perché no… nutella!).
Sbattete in maniera energica così da amalgamare bene il tutto e valutare quando gli ingredienti sono uniti se la consistenza è desiderata: alzando l’impasto con la forchetta deve “scivolare” giù dalla stessa a filo dimostrandosi fluido ma denso come se state preparando ad esempio un pancake. Con la farina 00 dovrebbe essere così ma se vi piace sperimentare con altre farine basterà aggiungere un poco di acqua o latte per raggiungere il grado corretto di densità.

Prima di passare alla cottura infarinate per bene un padellino piccola ma alto così che la torta non attacchi coperto da un coperchio e… sì! La possiamo cuocere in padella!
Il trucco in questo caso è saper dosare il fuoco ruotando la manopola non verso il minimo (di solito i fuochi hanno la regolazione che va da spento-massimo-minimo) ma tra il punto di massimo-spento che vi permetta di avere la fiamma più bassa possibile. Se fate caso infatti abbassandola piano piano verso lo spento vi accorgerete che potrete raggiungere un punto di fuoco minimo più basso del minimo vero e proprio settato dal produttore sulla manopola.
Il risultato finale
Versate l’impasto quindi in padella e cuocete a fuoco lentissimo per circa 20/25 minuti senza necessità di usare un forno con il classico trucco dello stuzzicadenti per provare la cottura: infilzando la tortina non dovrà rimanere attaccato impasto molliccio ma dovrà riuscirne estratto pulito.
Rimuovetelo poi dalla padella e servitelo su un piatto come più vi piace o come più siete capaci: ricopritelo di zucchero a velo o con una copertura, tagliatelo e farcitelo o lasciatelo così!
Questa ricetta vi permetterà di cucinare in maniera veloce senza dover ricorrere nemmeno al forno.
Se invece volete mentre il tortino inizia a dorarsi sotto grazie al fuoco scaldate il forno a 240 gradi e aspettate lasciandolo coperto in padella dal coperchio e appena il forno è pronto togliete il coperchio e infornate la pentola: tempo mezz’ora e il tortino sarà bello cotto e ancora alla temperatura perfetta senza nemmeno doverlo tenere d’occhio!
Facile no? Dicci la tua… raccogliamo ricette, consigli e perché no, le foto dei tuoi manicaretti!
0