OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

domenica 22 marzo 2009

Phishing , fisher ( sembra di parlare di pesca ) , rubare password e tutte queste " belle " cose ( consigli in caso vi hanno rubato i dati personali )

Buon giorno,
ma l'avete finita????

Ma vi rendete conto che avete rotto i coglioni???? (scusatemi il termine utenti, sapete che non sono avvezzo alle parolacce, ma quando ci vuole ci vuole)


Perchè uno strumento nato per unire, armonizzare e acculturale si deve ridurre a un campo di battaglia dove le persone si aggirano armate di firewall, antivirus e antispyware perchè ci sono delle teste di cazzo come voi (scusatemi ancora, vi prometto che questa era l'ultima del post) che non hanno nient'altro da fare se non rubare password e dati personali. Ma andare a lavorare come tutti gli altri no??? Paura ad uscire dalla vostra camera buia, perchè fuori ci sono le persone vere. Quelle che non stanno dietro al monitor e se vi vogliono prendere a calci nel sedere vi fanno fare il giro del mondo senza che nemmeno ve ne accorgiate??? Per questo lo fate???

Mi fa schifo vedere come ci siano molte ricerche su google.it fatte per trovare i metodi con cui rubare password, fare phishing e tutte queste altre belle cose qui.

Non è giusto che noi utenti seri dobbiamo stare in trincea, in instato di guerra per dei mascalzoni. Io mi oppongo a questa vergogna e ingiustizia.

Se una volta ogni tanto inasprissero le pene anche per i reati informatici, ma non il bambinetto che si scarica dal p2p (ecco QUI cos'è) un .mp3, ma per quei maledetti che passano le giornate a falsificare siti, email e richieste di dati personali in generale. Se a quelle persone fossero dati 18 mesi per direttissima quando non combinano niente, e 5 anni per direttissima quando riescono a rubare qualcosa.
SONO SICURO CHE COSI' SPARIREBBERO ANCHE QUESTI "PESCATORI" DELLA RETE, CHE NON PRENDONO "PESCI" PER MANGIARE, MA PRENDONO PERSONE DA DERUBARE!!!!!


Non è giusto che non si possa scaricare un .zip senza la paura di trovarci dentro un trojan che farebbe impallidere anche Ulisse. Ne ho le tasche piene.

Bene, veniamo ora ai consigli.
Proprio l'altro giorno mi è arrivata una mail contraffatta. Ho aperto il link per costatare l'abilità del pescatore pazzo, e il sito ebay.it fasullo era fatto davvero bene. Peccato che ho dimenticato di chiudere la pagina. Sono andato a fare altro, e quando sono tornato mi sono dimenticato che prima avevo aperto quello contraffatto. FREGATO.

Purtroppo sì, lo ammetto, in anni di uso di internet mai una volta mi ero fatto fregare, questo ci è riuscito per una mia distrazione, e forse è per quello che sono così arrabbiato. Sta difatto che se vi succede e ve ne accorgete, dovete procedere come segue. Cambiate immediatamente tutte le password collegate a quell'indirizzo se uguali. Per esempio io usavo la stessa password per ebay e degli altri siti che al momento del login chiedevano come nome utente lo stesso indirizzo email che hanno usato per mandarmi la lettera fasulla. Ebbene, io ho cambiato tutte le password per sicurezza. In questo modo, l'attacco dell'amico è stato neutralizzato.

Poi per chiudere in bellezza, sono andato sullo sportello online della polizia di stato. Lì ti registri (io ero già registrato) e così puoi segnalare pedofilia, phishing e cose varie direttamente a loro.
Ecco, sono entrato nella pagina del phishing, ho comunicato il sito contraffatto, l'email contraffatta e l'ora in cui era contraffatto. E ho inviato la segnalazione. Così il simpaticone ora dovrà anche spiegare alla polizia postale come mai non se n'è andato al parco quel giorno, ma ha tentato di truffare la persona sbagliata.

Ancora buona domenica!!

Luca Zecca
Posta un commento