OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

giovedì 18 agosto 2016

Il telefono si spegne da solo: soluzione semplice per calibrare la batteria

Se vi sta capitando di rimanere a piedi con il cellulare perché si spegne da solo non disperate! Spesso il telefono non ha nulla e anche la batteria è solo scalibrata.

Su youtube ho pubblicato un video che trovate in fondo all'articolo e cliccando QUI in cui spiego in maniera semplice e riassuntiva quello che potete leggere anche qui.

Ma scalibrata cosa significa?

Vuol dire che non viene più rilevato il livello di carica corretto e quindi la batteria smette di caricarsi anche se è carica o mentre è in uso mostra di essere magari all’80% pur essendo già al 20%.
Grafico con consumo corretto

Il sintomo più chiaro è il cellulare che si spegne da solo anche se apparentemente carico ma poi o si riaccende da solo o si lascia riaccendere senza problemi ma…….. dal 70% è passato in un istante al 20%! (per fare un esempio, in ogni caso con un calo almeno superiore al 5% in un istante)

Come ulteriore conferma se avete uno smartphone andoid basta che entrate in impostazioni/batteria e verificate il grafico:
se la batteria è scalibrata non si vede scendere la carica con continuità ma c’è una linea spezzata e posizionata più sotto (a indicare proprio la caduta di carica).

Il primo controllo da fare per chi può togliere la batteria è che questa non sia gonfia (in quel caso è da cambiare al più presto senza sé e senza ma) e poi per tutti c’è un metodo semplice ma efficace in quasi tutti i casi per tornare a far leggere al telefono il livello corretto di carica.


  1. Far scaricare il telefono fino al punto che si spenga da solo. Una volta spento provate a riaccenderlo e se appare il logo del produttore lasciatelo fare e rispegnere.
  2. Ora che siete sicuri che il telefono sia ben scarico togliete la batteria almeno 15/30 minuti circa o anche di più se ne avete la possibilità;
  3. Reinserite la batteria e mettete in carica il cellulare almeno per 6 ore o meglio ancora tutta la notte;
  4. Togliete la batteria come al punto 2 ancora per 15/30 minuti e poi reinseritela


Di solito già alla prima volta si nota un miglioramento generale del comportamento della batteria (si scarica in maniera più lineare e tendenzialmente dura anche qualcosa di più).

Per gli utenti iPhone, nuovi samsung etc: io l’ho provata sia quando avevo l’S6 che con mio attuale 5s e mi sembra sia funzionata come quando avevo l’S2 con batteria estraibile.

Se vi è piaciuto l’articolo pubblicate sui social e mettete mi piace, a presto!

@Tosevita



Posta un commento