OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

giovedì 9 dicembre 2010

Il mio drink! Una ricetta per un cocktail di mia invenzione buonissimo...

Buonasera! 

Come preparare un cocktail? Dove trovare ricette per i cocktail?

Internet è pieno di siti specializzati ma spesso a me piace inventare...

ed ecco quindi la ricetta per creare il "Cocktail Luca Zecca" che grazie al suo inventore (IO, =) vi farà vivere un gioioso momento di spensieratezza... sia perchè nella mia ricetta originale è un poco fortino, (ma è semplice, grazie agli ingredienti che si possono allungare o diminuire all'occorrenza, renderlo più leggero) sia perchè è buonissimo...

ma ora vediamo come prepararlo!

La base è semplice... 1/10 di GIN (io uso il mitico, buonissimo e costoso GIN BOMBAY), 4/10 di Fragolino (io uso il "liquore fragolino" del Schenatti, fatto con fragoline di bosco) e infine 5/10 di acqua di soda (io uso quella della schweppes).

Messi insieme, nell'ordine prima il GIN, poi il FRAGOLINO e infine l'ACQUA SODA ecco che otterrete (io non mischio) un cocktail perfettamente equilibrato... sia come dolcezza che come freschezza, sia come alcool che come leggerezza.

Senza ghiaccio, mi raccomando, se no si allunga troppo! Il trucco... eheh ve lo dico se mi mandate un email! Anche se molti leggendo la parola "liquore fragolino" già avranno capito qual'è il trucco per servire il cocktail freddo senza bisogno del ghiaccio... 

Beh dai sono gentile, da buon inventore di cocktail ve lo dico... il segreto lo si scopre partendo dal presupposto che assolutamente gin e acqua di soda vanno servite o aggiunte ai cocktails a temperatura ambiente!

Per il resto ecco alcune foto che vi fanno vedere i passaggi per la preparazione in un normalissimo bicchiere per l'acqua (così magari rende un poco più l'idea rispetto a un bicchiere più strano... che poi già questo è particolare).

Bicchiere vuoto alla partenza =):


 ora ecco che ho aggiunto il decimo di GIN (forse ho anche abbondato qui =):



 poi arriva la Schenatti:



 E infine l'acqua di soda che gli da anche un colore meno sgradevole:




Infine una carrellata con tutti gli ingredienti della preparazione =) Poi potete usare bicchieri più belli, uno schaker se vi piace scecherare tutto e anche delle decorazioni per rendere tutto più presentabile:






Finisco dicendovi che se guardate com'è messa la bottiglia schenatti capite dove va tenuta per godersi il fragolino liscio o nel cocktail.

buona serata con il coktail Luca Zecca (che alla fine è un drink a base di gin, fragolino e acqua di soda! Evviva i drinks!) eee....... PROSIT!

Luca Zecca
Posta un commento