OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

martedì 19 ottobre 2010

C'era una volta una bambina di nome Clarissa...

Buonasera,
"C'era una volta una bambina di nome Clarissa, era di dieci anni ed ha vissuto in manicomio, perché ha ucciso sua madre e suo padre. Ha ottenuto così male è andata a uccidere tutto il personale in ospedale in modo che il governo ha deciso ch.................................e idea migliore era quella di sbarazzarsi di lei in modo da creare una stanza speciale di ucciderla, come umano possibile, ma è andata male la macchina che stavano utilizzando è andato storto. E lei stava lì in agonia per ore, finché non morì. Ora, ogni settimana il giorno della sua morte, ritorna alla persona che legge questa lettera, in una notte di lunedi alle 12:00 Si insinua nella tua camera e ti uccide lentamente, tagliando te e ti guarda sanguinare a morte. <BR>Ora inviare questo a dieci altre foto su questo sito, e lei si ritrovo un altro che non passa questo su come avete fatto. E dimentica di te. Esempio 1: <BR>Jenny non ci credeva e cancellato senza nemmeno leggere il tutto! Pochi giorni dopo, nella notte lunedi, è stata svegliata da dei passi forti e respiro pesante, non c'era Clarissa lì con un coltello grande e ben Jenny è storia ormai FATE GIRAREMostr"

Sarà vero? Come direbbe un venditore di cannabis ai suoi clienti "Sperimentate gente, sperimentate!"..
ahahah

boh?! A voi il gusto di scoprirlo...

buona serata,
Luca Zecca
Posta un commento