OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

mercoledì 12 maggio 2010

Le degne conlcusioni per una serata di riflessioni... (parte finale della serie di post)

Buonasera,
vi ho dato svariati esempi (e altre centinaia potrei farne) del perché atti contro l'ecosistema non siano dimostrazioni di forza e di superiorità, ma di stoltezza e di autolesionismo.

Cosa possiamo fare? Non tacere.... non far calare l'attenzione....

Martellare, martellare, martellare contro coloro che continuano a distruggere questo bellissimo pianeta solo per trarre un profitto a breve termine. Non scaricare le proprie colpe. 

Noi dobbiamo renderci conto che facciamo parte di un grande sistema che ha bisogno di ogni suo elemento per andare avanti.

Ma vi fanno così schifo i nostri paesaggi? Il verde? Gli animaletti e ogni meraviglia che popola il nostro amato pianeta... cosa vi hanno fatto di così male da odiarli al punto di volerli annientare senza rendersi conto che è un vero autogol?!?!?!

Io, qui, adesso, nel mio piccolo grido con forza contro la vergogna della deturpazione di questo pianeta. Della sue foreste, dei suoi abitanti. Ribadisco il mio odio contro coloro che incatenano e uccidono poveri animali solo per scopi commerciali. Invoco misure drastiche e severissime verso coloro che continuano a massacrare a bastonate i cuccioli di foca; coloro che tagliano le pinne e rigettano gli squali e coloro che continuano a braccare le balene.

Arriverà un giorno, e non sarà stupidamente una data certa, in cui la natura chiederà che il conto sia saldato. 

SE NOI MODIFICHIAMO IRRIMEDIABILMENTE E PROFONDAMENTE L'ECOSISTEMA, ESSO, COME SUCCEDE DOPO OGNI EVENTO CATASTOFICO, SI RIEQUILIBRERA'. IL RIEQUILIBRIO PERO' NON TIENE CONTO DELLE SINGOLE SPECIE MA DEL SISTEMA AMBIENTE. COSA FAREMO DUNQUE SE NEL NUOVO SISTEMA NON CI SARA' PIU' SPAZIO PER L'UOMO? MAGARI PERCHE' NON VI SARA' PIU' OSSIGENO NELL'ARIA?

Noi dobbiamo metterci ben in testa che non siamo pittori che variano a piacere il loro quadro, ma siamo una bellissima parte di una meravigliosa tela...

buona serata a tutti, con affetto,
Luca Zecca




Sommario di ogni articolo, cliccandoci sopra potrete andarci direttamente:




Prologo     _ Marea nera, vulcani che eruttano e specie che si estinguono... cosa ci aspetta in questo secolo?


Capitolo 1_ Ecosistema... un equilibrio tanto fondamentale quanto fragile...


Capitolo 2_ Togli un anello alla catena, e per quanto grande e forte, essa perderà ogni utilità...


Capitolo 3_ La corrente del golfo e il riscaldamento globale... un collegamento devastante


Capitolo 4_ Le degne conlcusioni per una serata di riflessioni...


Ancora buona lettura!

Posta un commento