OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

domenica 24 gennaio 2010

La bufala del guadagno internet e l'economia mondiale : ecco come nel III millennio l'e commerce e il guadagno facile distruggerà il mondo...

Buongiorno,
dal lavoro e dal sudore nasce tutto ciò che ci circonda e che noi apprezziamo.

Sono persone affaticate e sudate che hanno costruito i muri della nostra casa. Sono operai sporchi che hanno tagliato il legno del nostro parquet. Sono stanche signore che hanno selezionato la mela che ci siamo mangiati a pranzo. Sono volenterosi ragazzi che hanno raccolto l'uva del nostro vino.

La ricchezza della popolazione è figlia e frutto del lavoro di chi ci ha preceduti, di chi ci sta intorno e in futuro dei nostri figli.

La terra non si ara con la tastiera del pc. Il ferro non si forgia con il movimento del mouse. Il pane non si impasta con segmenti di bit.

La società mondiale non potrebbe andare avanti senza il lavoro di tutti. Se l'economia non fosse come il corpo umano, un insieme di apparati che all'unisono lavora e consuma, sarebbe la fine.

Come possiamo pensare di finire tutti a essere ricchi guadagnando dalla pubblicità in internet? Come potremmo pensare di finire tutti ad essere miliardari sfruttando la rete? Impossibile.

Se esiste internet e la pubblicità è perchè sotto alla trama che noi vediamo, ci sono una rete interminabile di nodi che lavorano e producono. E il divertente è che quelli che producono guadagnano cifre insignificanti rispetto a coloro che stanno al "marketing".

Qualcuno potrebbe dire che se il marketing non vendesse allora nemmeno ci sarebbero i nodi. Vero, ma in parte. Se infatti non ci fosse la pubblicità in internet la gente farebbe a meno di vestiti, carta igienica ed acqua? Penso proprio di no...

Mi vorrà male anche
Mauro Franco dopo questo articolo che nelle sue pagine web, facendo leva su uno stile unico vende libri di internet marketing. Sappia bene che se i suoi libri fossero d'ispirazione alla popolazione mondiale nessuno assemblerebbe il suo mercedes, nessuno impasterebbe il suo pane e nessuno taglierebbe l'erba del suo giardino.

Cosa succederebbe però volendo fare una previsione verosimile? Beh, visto che i lavori "sporchi" non li farebbe più nessuno essi diventerebbero talmente pagati che a qualcuno converrebbe tornare a farli.

Se infatti non ci fossero più giardinieri, per tagliere l'erba del prato il ricco addetto al marketing cosa dovrebbe fare? O si taglia il prato da solo (più che plausibile visto che un po' di lavoro all'aria aperta gli gioverebbe solo) oppure offrirà a chi lo vuole fare una cifra talmente alta che a molti converrebbe staccarsi dai guadagni sul pc per tornare a tagliare erba!!!!

Ecco cosa porterebbe una diffusione di massa (che io ritengo improbabile) del " guadagno facile ". Esso produrrebbe un'economia distorta (e in sintesi, anche una società distorta...) in cui di fatto coloro che oggi guadagnano tanto (appunto gli addetti al marketing o chi piazza la pubblicità) non guadagneranno più niente. Sia perchè ce ne saranno così tanti che i prezzi scenderanno, sia perchè appunto un semplice giardiniere guadagnerà infinite volte più di loro.

Ecco dunque gente che il lavoro è parte imprescindibile della vita di una persona. Il trucco per vivere bene non è VIVERE NON FACENDO NIENTE, ma vivere sapendo LAVORARE CON SPIRITO e USANDO I FRUTTI DEL LAVORO PER LE ATTIVITA' CHE PIU' CI PIACCIONO.

E il trucco per guadagnare bene con il lavoro è un trucco semplice, e vi assicuro che non ci vogliono 199 € per comprenderlo... capire in questo momento qual'è quella cosa che in una determinata località la gente desidera ma che nessuno gli da.

Da noi in Valtellina c'è carenza di cinema per esempio. Se uno aprisse un cinema 3D a Sondrio acquisirebbe il monopolio e farebbe lauti guadagni semplicemente perchè la gente preferirebbe andare al suo cinema che a Milano! Essì avete capito bene, qui bisogna fare 150 Km per un cinema 3D.

E questo non è un ottimo trucco? E gratuito?

Il gioco sta tutto in questo, saper offrire qualcosa che altri non offrono!

Il guadagno in internet è una mela già troppo matura, il boom ormai è passato e la mela sta marcendo... non cadete nel tranello di pensare di poter fare voi le stesse cose che sono state fatte da altri tempo fa, i tempi sono cambiati!


Sarebbe come se vi metteste a vendere panini nel vostro ristorante pensando di diventare anche voi un mr. McDonald. Ormai il fast food è già stato inventato, sperimentato e commercializzato!



Poi per il resto io non sono qui a convincere nessuno, è una mia semplice riflessione soggettiva. Soggettiva è, e soggettiva rimane. Siete tutti liberi di smentirmi quando volete.

A presto e buona domenica,
Luca Zecca


p.s. vorrei solo aggiungere che è ingiusto che qualcuno definisca "sfigati" coloro che non guadagnano con internet. Costoro rientrano nella categoria, infatti, di coloro che "tirano la carretta". Solo lo zoccolo duro del PIL, sono coloro che PRODUCONO nel senso nobile e ampio del termine. Gli sfigati sono coloro che pensano che il mondo potrebbe andare avanti solo con e commerce e internet marketing. Moderare le parole forse, è la regola d'oro che qualcuno non rispetta riuscendo così a guadagnare soldi grazie a dei polli che acquistano il libro per non ricadere nella categoria degli "sfigati". Beh, sapete la mia opinione. Se lavorare vuol dire essere uno "sfigato", SONO FIERO DI ESSERE SFIGATO . A presto.


Truffa bufala lavoro internet facile guadagno milionari miliardari trading online e commerce cazzate non cascateci
Posta un commento