OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

domenica 15 marzo 2009

Apple ( Macintosh ) Vs . Microsoft ( Windows ) Vs . Linux

Buon giorno,
il titolo già spiega di cosa voglio parlare oggi, e già di per sè suggerisce alcune considerazioni.

Premesso che non intendo dare una spiegazione tecnica approfondita dei vantaggi dell'uno sull'altro (se esistono), ma dare delle impressioni che, all'utente medio come me, i tre sistemi danno.

Partiamo dall'ultimo, ma non dal meno importante. Linux. Già il fatto che non vi sia stato bisogno della parentesi, ci indica come questo sistema operativo (guarda QUI cos'è un sistema operativo) non sia figlio di una società di software, ma bensì di una comunità. Ed ecco dunque il primo grande vantaggio di tale sistema. Noi, se abbiamo delle basi di programmazione, possiamo conoscere realmente come è fatto il sistema operativo (un po' come se, alla nostra macchina, possiamo aprire il cofano per esaminarne il motore), cosa che gli altri due non ci danno.
Ma da questo pregio, nasce in difetto. Perchè? Perchè se non abbiamo le basi di informatica, ma semplicemente ci piace poter comprare il 5.1 e collegarlo, comprare il modem USB e collegarlo, ecc, senza dover inserire nemmeno una riga di testo, qualche problema lo incontreremo. Perchè se è vero che ormai le varie distro (guarda QUI cos'è una distro linux) offrono ampi pacchetti driver anche proprietari, è altrettanto vero che capita spesso di avere un problema, e come molte persone non riuscivano a scrivere "win" in dos per poi premere invio, non riusciranno mai a capire a cosa può servire scrivere "sudo" prima di una stringa di comando.

In sintesi, PRO: Sistema aperto, dunque adattabile. CONTRO: effettivamente gli utenti "medi" incontrano difficoltà, essendo sempre stati abituati a interfacce grafiche, e MAI a righe di comando.


Windows di Microsoft, a sua volta proprietà di Bill Gates (difficilemente non sai chi sia, ma se vuoi approfondire, quarda QUI). Partiamo da un dato certo. Il PC ha rivoluzionato il mondo. Sarà pieno di difetti, ha le schermate blu, va riavviato ogni 2X3, ma ha portato internet e la video scrittura nelle case di molti. Ed ecco che però il pregio, come in linux, nasconde anche un difetto. Ha messo davanti al monitor persone che non hanno la minima idea di cosa ci sia nel case o cosa sia un codice sorgente. Persone che non sanno cosa sia DOS, una riga di comando e hanno solo una vaga idea di cosa sia una formattazione. E forse, è proprio da quest'ultima considerazione che capiamo da dove arrivi uno dei primi grandi difetti di Windows. I virus.
Se le persone fossero più informate, quando in messenger gli arriva un messaggio da un contatto semi sconosciuto con scritto "Hey, apri qui per vedere le mie foto al mare: www.babbudoio.seiunpirla.uk" non ci cliccherebbero sopra. Stessa cosa per il phishing (non sai cos'è anche questo? No problem, wikipedia esiste per questo! Guarda QUI).
Un altro problema è che per un qualche motivo assurdo dopo un po' di tempo che hai un pc, questo matematicamente rallenta fino a inserire la retromarcia. Boh, non scendo nel tecnico con registri di sistema e cose varie. Dico solo una cosa, forse c'è una remota possibilità che a qualcuno interessi che noi pensiamo che dopo un anno il nostro computer è da rottamare e cambiare/aggiornare?
PRO: Facile da usare grazie alla grafica a finestre, non si usano mai righe di comando. CONTRO: bisogna usare la testa nell'usarlo. Bisogna non installare qualunque cosa troviamo in rete. Non dobbiamo credere che se il computer rallenta è da cambiare

E infine l'ultimo, il machintosh di Apple. Molto stabile, veloce, preciso. Non richiede mai il riavvio. Sento di persone che non lo riavviano per un mese e non lo spengono per un mese, senza che si rallenti minimamente. Non ha il problema dei virus, ed è a interfaccia, come windows, mostrandosi dunque semplice.
Il suo difetto? Beh, non si trovano facilmente giochi e programmi a lui adatti. Ma per professionisti e persone che vogliono un sistema sicuro e stabile, secondo me è la scelta migliore.
PRO: Veloce, stabile e facile. CONTRO: difficoltà nel trovare giochi e programmi adatti.


Sintesi? Beh, io direi che il migliore è machintosh, anche se proprietario come microsoft. E' però stabile e potente. Anche se non lo consiglio a tutti per via della compatibilità. Tra linux e microsoft. Allora, il primo a persone in grando di sistemarselo a dovere senza andare in panico alla minima difficoltà. Contando però che non potrete giocarci (lasciate stare i giochi che puoi scaricare dai server per piacere, fanno schifo. E gli emulatori di windows sono anche peggio). Per la maggior parte dunque, la scelta ricadrà ancora su windows. Per quanto instabile e pieno di problemi, ho già ampiamente descritto perchè è preferibile per la maggior parte degli utenti.

Ma alla fine, tenendo conto di tutto, la scelta sarà ancora vostra!!!

Buona giornata e buona domenica!!!

Luca Zecca
Posta un commento