OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

mercoledì 26 novembre 2008

Luxuria ha vinto l' isola dei famosi 2008 , è lei la vincitrice anche se il bidello Carlo carletto è arrivato " solo " terzo !

L'isola dei famosi 2008 finisce, lasciando un verdetto che per metà ritengo corretto e per metà no.

Siccome però mi piace vedere il bicchiere mezzo pieno, parto da cosa di giusto ha decretato. Ha decretato la vittoria di un concorrente che poteva essere eliminato perchè non " ortodosso " (mi prendo la licenza di usare questo crudo termine), perchè " diverso " (nuova licenza). Luxuria ha dimostrato il massimo di se. Ha dimostrato di essere forte, di essere tenace e di non aver paura del giudizio degli altri. Vi parla uno che la striscia l'ha sempre seguita tutte le sere quasi. E ho visto di cosa è stata capace. Molto simpatica al momento opportuno, altruista nel bisogno e forte nei momenti difficili, come sull'isola dei lavori forzati. In due hanno fallito nel trovare le matasse di ferro (anche se la Webber poverina ha beccato una tempesta tropicale e ha l'asma) mentre lei come un escavatore le ha trovate tutte.

Belen può essere ritenuta da molti la "vera vincitrice morale dell'isola" (come ho letto in alcuni titoli), ma penso che costoro mai hanno visto la striscia serale, e forse nemmeno i sommari della domenica sera su rai4 .

Mezzo vuoto però perchè il bidello, Carlo, poteva essere il vincitore. Per un qualche motivo la scelta degli italiani l'ha fermato alla medaglia di bronzo. Anche se effettivamente non è quello che ha lavorato di più, non si può dire che sia stato il vero tormentone dell'isola. Con quell'animo che lo porta ad esprimere senza paura i suoi sentimenti (piangendo spesso, e senza vergognarsene (grande carlo!)) e a non provare rancore per molto (come nel caso della contessa perdonata dopo 7 giorni esatti, anche se con Alessandro non vi è mai stato dialogo. A mio avviso però, per fallo del secondo).

Alla fine comunque grande isola. Davvero una bella stagione, coronata da una vittoria che odora di riscatto.

Concludo esortando Belen a non dire più come qui strafalcioni solo per "cavalcare" l'onda di popolarità che l'isola irrimediabilmente le ha dato, infatti non può nemmeno lontanamente sperare di raggiungere quella del bidello più famoso d'italia. Dire infatti che la Ventura ( simoooo ), tenesse la parte a Luxuria, è una falsità incredibile, visto che se davvero l'avesse fatto, nella diretta in cui Belen si è indicata tra le gambe urlando a luxuria che è invidiosa di quella, Simona avrebbe dovuto redarguirla come si deve. E così in altre occasioni.

Nella speranza di non avervi annoiati, ma di avervi dato come sempre, utili spunti di riflessione. A presto, Luca



isola dei famosi 2009 2010 2011 blog isola dei famosi leggi qui indescrizioni nina senicar nuda guarda xxx hot sexy simona ventura

mercoledì 5 novembre 2008

Obama nuovo presidente USA , Yes you can Buona fortuna Obama



"YES WE CAN"
Con lo slogan che ha aperto la campagna elettorale Obama l'ha chiusa, durante il suo discorso a commento del risultato elettorale che l'ha promosso quale nuovo presidente degli Stati Uniti d'America a partire da gennaio.

L'america può. L'america l'ha fatto, si è rinnovata, ha scelto. Aveva innanzi a se due candidati di prestigio. Da una parte McCain, rispettabilissimo eroe di guerra che non cedette a cinque anni e mezzo di torture e non volle essere liberato prima dei suoi compagni; dall'altra il mito americano, il ragazzo di colore che ha combattuto con le sue sole forze per emergere e portarsi sulla scena mondiale.

Ieri non ha vinto Obama. Ha vinto una nazione. Un sogno.

Buona fortuna Obama. Simpatizzavo più per il tuo sfidante repubblicano, ma non importa questo, l'importante è che tu sappia portare a termine le tue importanti promesse; spero tu riesca a non deludere chi ti ha votato, perchè gli hai donato un sogno. E quando si dona un sogno, si ottiene grande fiducia ma anche un gravoso impegno, cioè di non frantumarlo ma renderlo realtà.

Buona fortuna Obama. Mostra al mondo dipendente dalle energie fossili quale grande futuro può riservarci l'indipendenza da esse abbracciando le energie rinnovabili.

Buona fortuna Obama. Mostra al terrorismo internazionale che l'america è sempre forte davanti a coloro che vorrebbero vederla bruciare, mostragli che il popolo americano è tanto diplomatico nella ricerca delle soluzioni quanto risolutivo contro coloro che vogliono usare violenza per diventare egemoni, schiacciando i diritti degli altri popoli.

Buona fortuna Obama. Trova il giusto compromesso tra le tue teorie economiche e quelle espresse dal tuo sfidante repubblicano, così da avviare l'economia americana a una nuova ripresa. Ripresa che trascinerà tutti gli altri paese, l'Italia con le sue esportazioni in USA per prima.

Buona fortuna Obama. Tu puoi riuscirci.


YES , YOU CAN !!!

Luca Zecca