OCCASIONI per i visitatori:



-----> LINK UTILI <-----

La nostra PAGINA FACEBOOK
La mia pagina su PENSIERI e PAROLE.it
Il mio album su FLICKR

giovedì 24 gennaio 2008

#1 Pensieri e Poesie: Si usucapisce il diritto alla terra di un popolo? Il diritto alla libertà?

Salve,
vi propongo oggi un tema da me molto sentito. E cioè se, anche dopo anni, il diritto alla terra di un popolo si prescrive.
Mi spiego.
Gli aborigeni americani sono stati derubati (nel vero senso della parola) della loro terra dagli europei, ad oggi, statunitensi. Questi, qualche mese fa, hanno rivendicato il diritto alla loro terra dichiarandosi pronti allo scontro. Secondo me, hanno ragione. Il diritto alla terra, non si prescrive ed è inalienabile. E' stata portata via ai loro padri dai padri degli attuali Statunitensi. I figlio ora meritano di riaverne indietro una parte dai figli dei coloni. E' un diritto secondo me innegabile quello dei discendenti dei nativi americani di riavere della terra per poter vivere come coloro che erano prima di loro.
E come loro, anche gli aborigeni australiani per esempio. Anchessi avevano una terra, e gli inglesi dichiarando l'Australia "terra di nessuno" l'hanno conquistata e gliel'hanno portata via, riconoscendo solo da poco che effettivamente gli aborigeni c'erano prima del loro arrivo.
Ecco, solo questo volevo dire... nessuno ne parla perchè non ci sono risorse da sfruttare, non ci sono ricchezze da cercare, voglio però ricordarli io.

Ogni vostro commento sarà gradito! Buona giornata,
Luca Zecca

mercoledì 2 gennaio 2008

La Sua Voce Melodiosa già Ora Desidero


O passerin, ove puoi volare?
Lassù dove l’uomo non puo’ sparare?
Lassù troverai il mio cuore,
trafitto nuovamente dall’amore.
Il suo gentil sguardo oggi ho incontrato,
e da lei sono stato stregato.
La sua voce melodiosa
già ora desidero,
perché sopra ogni cosa
dalla solitudine mi rende libero.
E così dopo mesi
dall’ultimo amore,
mi ritrovo a comporre
versi sospirati direttamente dal cuore.

All'amore

Il tuo volto di stelle,
i tuoi capelli di raggi lunari,
di seta è fatta la tua pelle,
e l' azzurro dei tuoi occhi è raro fin nei mari.

O soave dea la cui bellezza limiti non si pone,
tanti uomini hai incantato,e il mio cuore hai rubato,
e per la tua bellezza queste rime ho stregato,
e questi versi ti ho dedicato.

CIAO A TUTTI!

Salve!
Ho creato il blog non pensando che sarà visitato da molte persone, ma che perlomeno possa essere d'aiuto a qualcuno!

Cercherò di pubblicare qualche pensiero e qualche poesia!

Ricordo comunque a tutti, che i pensieri da me espressi, le poesie, i racconti o ogni altra espressione dell'ingegno e dell'intelletto sono di mio diritto esclusivo (o dei rispettivi proprietari in caso di opere scritte da terzi), pertanto, se volete copiare qualcosa, o esprimere un pensiero o aggiungere un contenuto mandatemi una mail all'indirizzo:
umber1990@gmail.com

e sarò felice di prendere in esame le vostre richieste, i vostri commenti e soprattutto le vostre proposte.
Ogni violazione dei diritti d'autore (non intendo violazione se chi copia lo fa senza fini di lucro, senza fini di lucro intendo che il sito in cui è copiata non prende soldi non solo dagli utenti, ma non prende soldi nemmeno per eventuali pubblicità o banner; è vietata anche la riproduzione cartacea o cogni altro mezzo idoneo) potrà essere perseguita in ogni sede giudiziaria da parte dei proprietari.

Per il resto, buona lettura!

p.s. il nome è " blog dei rinnegati ", " free renegade " è solo per essere al passo con i tempi che vogliono l'inglese ovunque... a presto!